Come scegliere il parquet in legno

Come scegliere il parquet in legno

Ci sono particolari che da soli riescono a migliorare sensibilmente la bellezza, il calore ed il valore di un'abitazione. E' il caso di parquet in legno che oltre a essere una finitura di pregio, migliora sensibilmente l'estetica e l'isolamento termico di una casa.

Quando una famiglia decide di investire nella posa di un parquet in legno, la scelta deve tenere conto di tre elementi fondamentali. Ce li illustra Gioma srl, azienda specializzata nella vendita di pavimenti in legno a Udine.

I tre elementi da considerare sono: bellezza, costo e necessità di manutenzione.

A partire da questi tre presupposti possiamo andare a vedere le caratteristiche di ogni tipologia di pavimento in legno.

Chi opta per i pavimenti in legno massello sa di poter investire una somma di denaro considerevole. Il legno massello è indubbiamente il più bello e pregiato dei pavimenti in legno, non a caso si tratta di pregiate assi di legno di un certo spessore (dai 10 ai 23 mm). Inoltre potrete scegliere tra numerose essenze lignee. Il parquet in legno massello è molto delicato e richiede una pulizia ed una manutenzione specifica. E' il classico parquet che vi obbligherà a togliervi le scarpe in casa. Il parquet in legno massello deve essere posato da un professionista e non si presta ad essere posato in qualsiasi stanza di casa anche se è comunque molto duraturo.

Il parquet prefinito può essere considerato la giusta via di mezzo tra bellezza e costo contenuto. Un'ottima opzione per avere un pavimento dall'effetto naturale senza spendere follie. Il prefinito consiste in un tavolato composto superficialmente da un sottile strato di legno pregiato o nobile e da un sottostante substrato di legno non nobile. Dal momento che lo strato di legno nobile è relativamente sottile il prefinito ha una vita più breve del legno massello. Non richiede particolari cure ed è disponibile in svariate essenze legnose (anche se meno numerose di quelle del legno massello).

Infine il parquet laminato è una soluzione estremamente economica e dall'estetica tutto sommato ancora piacevole, anche se non possiamo veramente parlare di pavimento in legno. Il laminato è costituito da una vera e propria stampa digitale applicata su uno strato di materiali vari pressati tra loro, e questo tipo di lavorazione lo rende così economico. La stampa digitale può ricreare qualsiasi tipo di essenza lignea e da ciò deriva l'aspetto “naturale”. Chi dispone di buona manualità può posare il parquet laminato autonomamente. Il laminato, che attualmente presenta un grado di resistenza maggiore di quello di qualche anno fa, può essere posate anche in ambienti molto umidi come il bagno o la cucina.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi