Pisa-Firenze in meno di un’ora? Missione possibile

Firenze è tra le città a vocazione più turistica d’Italia, ma è soprattutto l’epicentro di una macroarea che racchiude al suo interno una notevole varietà di possibili destinazioni, non meno attrattive per i visitatori desiderosi di uscire dalle consuete mete turistiche. Pisa rientra sicuramente in questa casistica. L’antica Repubblica Marinara affacciata sul Tirreno del Nord, infatti, oltre a godere di un suo appeal turistico indipendente dai centri che la circondano, può sfruttare il vantaggio di collegamenti rapidi e sicuri con il capoluogo toscano. In questo modo, chiunque da Firenze può decidere di effettuare una breve deviazione dai propri itinerari e dedicare un corposo “fuori programma” alla visita della città della torre pendente, partendo e tornando in giornata.

Pisa dista da Firenze circa 80 chilometri ed è ottimamente collegata sia per il trasporto su gomma che per quanto riguarda le linee ferroviarie. Il trasporto pubblico mette a disposizione entrambe le soluzioni, e in entrambi i casi la durata del viaggio si attesta poco sopra o poco sotto l’ora. Un intervallo di tempo ampiamente gestibile per il turista, a patto di coordinare bene i propri spostamenti con gli orari delle partenze dei mezzi.

Gli autobus che da Firenze conducono a Pisa appartengono a diverse compagnie: partono tutti, indifferentemente, dalla Stazione di Santa Maria Novella o dalla non distante Via Francesco Talenti (circa 15 minuti di tram dall’hub ferroviario), dunque sono facilmente accessibili dai turisti. La durata del viaggio è stimata di poco superiore all’ora, mentre il costo del biglietto varia tra i 7,50 e i 10 euro. Il capolinea pisano è generalmente localizzato in zone centrali, come ad esempio Via Pietrasantina.

Tuttavia, sono i treni da Firenze a Pisa a garantire il trasporto più rapido e sicuro, oltre a una grande varietà di opzioni per quanto riguarda gli orari, lungo tutto l’arco della giornata. I treni regionali in partenza da Santa Maria Novella, ad esempio, sono classici treni da pendolari, pertanto iniziano le loro corse alle 4:30 del mattino e presentano nuove partenze a intervalli piuttosto brevi l’una dall’altra (con una frequenza maggiore nelle ore di punta e nella fascia centrale della giornata) fino alla sera inoltrata. Per raggiungere la Stazione Centrale di Pisa impiegano tra i 60 e gli 80 minuti. Più rari, ma comunque presenti nel corso della giornata, i treni regionali veloci che coprono la medesima tratta in meno di 50 minuti.

Discorso praticamente analogo per quanto riguarda orari e frequenze del treno Pisa Firenze per il viaggio di ritorno. La prima partenza in giornata è fissata alle 4:15, mentre l’ultimo regionale lascia la Stazione Centrale alle 22:30. La durata del trasporto standard è grossomodo la medesima della tratta inversa, così come la concentrazione nel corso della giornata dei regionali veloci per un trasporto più celere: per la precisione, per quanto riguarda questi ultimi, il primo treno della giornata parte alle 7:32 del mattino, mentre l’ultimo si muove alla volta di Firenze alle 21:32.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi