Turista a Roma: cosa visitare?

Roma è una delle città più belle del mondo, con i suoi innumerevoli monumenti e strutture, come tutti ben sanno. Eppure, ci sono alcuni posti che i turisti non immaginano neppure e sono sconosciuti anche a molti abitanti stessi.

Se si è già stati a Roma, ci sono alcuni posti da visitare in alternativa ai soliti monumenti e luoghi già visitati.

Roma: Luoghi insoliti da visitare

Ecco qui alcuni dei luoghi pochi conosciuti di Roma, ma che nascondono una gradevolissima sorpresa:

Galleria Spada. Questa galleria è ospitata nell’omonimo palazzo che si trova in piazza campo di fiori a Roma. Il palazzo è famoso per la prospettiva del Borromini, la finta prospettiva creata sull’illusione che la Galleria sia lunga circa 35 metri, mentre in realtà è lunga poco più di 8 m. Ciò è dovuto al fatto che i piani convergono in un unico punto di fuga, così mentre il soffitto scende dall’alto verso il basso, il pavimento sale. La galleria fu costruita dal Borromini in un solo anno, tra il 1652 e il 1653 ed è frutto dell’interesse dell’artista per i giochi prospettici.

Casina delle Civette. Questo museo prende questo nome dal tema ricorrente, sia all’interno che all’esterno, delle civette. L’edificio è stato ideato nel 1840 ed era nota a tutti con il nome di capanna svizzera per il suo aspetto rustico, simile a quello di un rifugio alpino. La prima citazione come casina delle civette risale al 1916 per via dell’inserimento di due vetrate con disegni stilizzati di civette e per le numerose riproduzioni di civette all’interno della casina.

Giardino degli aranci. È il nome con cui si indica Parco Sabello, un parco di circa 7.800 metri quadrati, posto sul colle Aventino da cui si gode un’ottima visuale della città. Il suo nome deriva dalla presenza di numerose piante di aranci amari.

Buco della serratura del cancello del priorato dei cavalieri di Malta. Questa “serratura” offre la più famosa e suggestiva vista di San Pietro. Guardando, infatti, attraverso questa rinomata fessura si può godere di un fantastico panorama della cupola di San Pietro incorniciata dalle siepi dei giardini del priorato.

Dove alloggiare: il centro è l’ideale

Quando si va a Roma una cosa da non dimenticare è che il territorio della Capitale è immenso e quindi non bisogna allontanarsi da centro se si desidera visitare il maggior numero di posti. Un consiglio è quello di cercare un albergo in via Nazionale, Termini, Piazza Venezia. Ovviamente, più ci si avvicina verso il centro più i prezzi salgono, ma prendendo un Hotel in via Nazionale, si è vicini a Termini (stazione principale di Roma), a Piazza Venezia, a via del Corso.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi